+39 0712855111 info@confindustriapge.it

Cosa fa il PGE

Il PGE è pensato come la struttura nazionale di Confindustria, sotto la guida di Piccola Industria Confindustria, responsabile della pianificazione, del coordinamento e del controllo delle attività di sostegno a favore di imprese e popolazione, in caso di EMERGENZA, nel territorio nazionale. 

In particolare, si occupa di: raccogliere e gestire le richieste di intervento per imprese e popolazione; raccogliere materiali e fondi; gestire la logistica; profilare le aziende disponibili a mettere a disposizione le proprie unità produttive/servizi/prodotti per sostenere altre aziende del settore o le attività di Protezione Civile; proporre soluzioni di intervento a supporto della continuità operativa delle imprese.

L’attività viene svolta in stretto rapporto con le Associazioni, territoriali e di categoria, di Confindustria e con la Protezione Civile - con la quale nel 2016 è stato stipulato uno specifico protocollo d’intesa – che veicolano puntualmente le richieste.

Il  PGE non si occupa solo di emergenze. Forte attenzione è rivolta alla diffusione della PREVENZIONE e della cultura della RESILIENZA e alla gestione del POST EMERGENZA. 

Sul tema della PREVENZIONE, il PGE è promotore di attività di sensibilizzazione e di informazione/formazione in materia di rischi aziendali e può stimolare la collaborazione fra Protezione Civile e imprese, soggette a particolari livello di rischio, nello sviluppo di attività formative, piani di emergenza ed esercitazioni aziendali. Il PGE è inoltre promotore di iniziative per la riqualificazione di fabbriche e territori. Nell'ambito delle attività di Piccola Industria Confindustria propone e definisce policy a supporto della messa in sicurezza delle imprese e delle comunità.

Nella fase di POST EMERGENZA  il PGE può essere un valido supporto alle imprese e alle Associazioni nella delicata fase della ripresa dell’attività lavorativa, in cui la disponibilità di fornitori qualificati, lo snellimento delle procedure e l’assistenza nelle relazioni con le Istituzioni, le banche e il territorio in generale risultano essere di vitale importanza.